Cerca

Proposta indecente?

Buonasera, la mia è una semplice supposizione, se ritenendo di possedere il dono della verità chiedo di trovare gli effetti collaterali di questa "piccola" riforma del lavoro che andrei a proporre. Alzare dal 1 gennaio 2014 lo stipendio a tutti i cittadini in busta paga di 400 euro... senza ovviamente gravare sulle imprese e ridurre quindi del solito importo i contributi statali inclusi nelle buste paghe. Il primo pensiero è ovvio, non potendo più disporre l'Italia della lira la tassazione che fa sulle imprese non sreve a togliere liquidità dal mercato ma a sostenere le pensioni e quindi tale deficit creerebbe un buco nelle entrate dello stato con gravi ripercussioni sul pagamento delle pensioni. Ma osservando il fenomeno da un altro lato... la persona che dispone di 400 euro in più al mese ovviamente li spende e mette in circolo moneta la quale con la tassazione IVA al 22% se queste 400 euro girano per più di 5 commercianti (ad es. vado a mangiare la pizza una volta in più al mese, il ristoratore acquista più generi alimentari e assume più personale, ecc..) ho già recuperato dall'iva ciò che ho tolto come contributi. Analizzando un altro fattore... aumentare di 400 euro la busta paga a tutti creerebbe un livellamento dello stipendio per i ceti più bassi. Altro fattore... Essere assunti conviene... potrebbe essere meno conveniente far lavorare personale a nero in quanto a loro volta chiederebbero un aumento della loro retribuzione dando vita a una regolarizzazione del mercato del lavoro. Con l'immissione di tale liquidità sul mercato italiano crescerebbe anche il PIL e anche il famoso 3% di rapporto debito pubblico/Pil potrebbe scendere. Aumentare il denominatore è molto più vantaggioso che diminuire il numeratore. Questa come prima riforma... poi a seguire un calo della tassazione dell'IVA in tre anni per arrivare ad un massimale del 12%. Non ascoltando mai nessun politico proporre questa soluzione deve esserci una grossa controindicazione che io non so cogliere... o forse non hanno il coraggio di rischiare una manovra economica troppo azzardata? Ringrazio fin da ora chi volesse rispondere al mio quesito... grazie

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400