Cerca

LE NOSTRE LEGGI CI CONDANNANO A SCOMPARIRE

Ho sentito che in Germania i delinquenti stranieri recidivi vengono banditi dal territorio nazionale e non vi possono più fare ritorno. Da noi quanti extracomunitari e clandestini sono recidivi? Molti hanno subito decine di condanne: non sarebbe giusto espellerli, anziché doverli mantenere a caro prezzo nelle nostre carceri già così affollate? L'espulsione dovrebbe comportare l'impossibilità a svolgere qualsiasi attività sul suolo italiano, cioè chi restasse nonostante l'espulsione, sarebbe per sempre un clandestino e, non avendo troppo interesse a rimanere tale, alla fine si trasferirebbe in qualche altro Paese. Con le leggi lassiste che abbiamo siamo condannati a importare criminalità da tutto il mondo, come se non ne avessimo d'avanzo di quella autoctona. Molti extracomunitari con le più varie condanne alle spalle diventano poi cittadini italiani, senza alcun problema. Il nostro autolesionismo non conosce confini. Con i più cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog