Cerca

Gayism : Vilipeso il cattolicesimo..

Egr. Direttore Belpietro, ..nel vergognosoinsulto a Papa Ratzinger. Questi signori/signore che reclamano rispetto e parità di diritti di cui già godono come tutti i cittadini, ne più ne meno, ne pretendono di più (cosa vorranno?), come tutti gli – ismi (comunismo, nazismo, anarchismo, gayismo, ecc) hanno la stessa desinenza e purtroppo lo stesso patrocinio. Esempi di vere e proprie aggressione ne abbiamo quotidianamente in tutto il mondo. Tanto per portare un paio di esempi,in Italia un grande imprenditore nel settore alimentare viene istericamente aggredito e boicottato perché non accetta i loro diktat, proprio così. Ciò che accade in America, si legge che l'ammissione dei gay nelle forze armate vede in pratica l'emarginazione di cristiani e cattolici che si vedono vietare l'esercizio legittimo delle pratiche religiose poiché disturberebbero il sentimento gay, ma come sarà mai questo sentimento? Comunque questo è quanto. Di gaio e di allegro c'è ben poco nei loro comportamenti, ma aggressività, prevaricazione, prepotenza ed insolenza, quelle si. Parlano a sproposito di diritti dal momento che ignorano uno dei pilastri fondamenti, cioè il – neminem laedere – (non nuocere o danneggiare alcuno), o per il cristiano – non fare ad altri ciò che non vorresti fosse fatto a te stesso. Loro fanno come quel tale che mentre pugnala la vittima alle spalle grida, aiuto. I cattolici vengono vilipesi ogni giorno e i gay gridano alla discriminazione, devono imparare per prima cosa a rispettare gli altri e poi pretendere il rispetto, questa è onestà e correttezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog