Cerca

INCENTIVI SUL LAVORO UN VERO FLOP

Il decreto legge sul bonus assunzione giovani approvato dal Consiglio dei ministri il 26 giugno è stato un vero flop. Detto decreto prevedeva un bonus contributivo fino a 650 euro per 18 mesi per ogni giovane preso con contratto a tempo indeterminato, oppure un bonus fino a 12 mesi in altri casi. Secondo il Ministro del Lavoro avrebbe potuto favorire assunzioni di 100 mila unità in tre anni. Intanto al 31 ottobre le domande di bonus presentate all’Inps sono solo 13.770. Al di là dei numeri sarei curioso di sapere anche quante assunzioni ci sarebbero state comunque, anche senza incentivi. Il fallimento di detta operazione era prevedibile. E’sbagliato attendersi da queste misure la creazione di nuovi posti di lavoro. Infatti è molto difficile che , in piena depressione, senza prospettive di sviluppo futuro ed in carenza assoluta di lavoro una azienda possa assumere del personale senza averne reale necessità, Si sa che il lavoro non si crea con una legge. Solo gli incentivi, sia pure per nulla trascurabili, non bastano. Angelo Ciarlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog