Cerca

La vera impotanza della politica interna di Kennedy

Nelle rievocazioni per il cinquantenario della morte di Kennedy, taluni commentatori "nostrani" nel mentre hanno sottolineato l'inefficienza kennediana in politica estera ( lo smacco della Baia dei Porci,la guerra in Vietnam, l'accettazione del muro di Berlino ecc.ecc.) hanno taciuto la grande opera di civiltà umana da lui svolta nei riguardi delle minoranze di colore americane. NESSUN presidente a lui precedente HA VOLUTO consentire ai cittadini americani "colorati" di partecipare con pieni diritti alla vita sociale negli USA: Kennedy ha dato voce,spazio e libertà di partecipazione a TUTTI I NEGRI e non mi pare che ciò sia stato scritto e detto da "taluni" nostrani opinionisti.Le debolezze umane testimoniate da questi opinionisti non sono innegabili,ma la Storia non può fare un "consuntivo" di un politico soltanto elencando le debolezze umane del personaggio e non i valori da lui espressi. Questo vale per tutti i politici di una certa importanza storica e chi scrive per rievocare la vita di politici "defunti ,ne deve tenere conto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog