Cerca

INQUILINI E CONDOMINI della REGIONE LAZIO STANNO MORENDO DI FREDDO!!!

Dopo anni di inerzia e di inefficace gestione e supervisione delle attività di amministrazione del patrimonio immobiliare, di omessi pagamenti delle quote condominiali di propria pertinenza da parte della Regione Lazio, come l'anno scorso anche quest'anno anziani ultraottantenni e disabili residenti nell'immobile di Viale di Villa Pamphili 29 debbono soffrire, immobilizzati in casa, temperature polari senza riscaldamento. A nulla sono valsi finora i solleciti e le richieste di intervento per la riattivazione della fornitura del gas fatti alle strutture amministrative e anche a voi, presidente e assessore. Condannare alla sofferenza e a possibili gravi conseguenze persone anziane e in condizioni di difficoltà e' indegno di una classe politica che si richiama ai valori della democrazia e di una struttura amministrativa responsabile della gestione della cosa pubblica. Salute e dignità di vita sono valori fondamentali in una società civile. La mancanza di risposta da parte vostra e' vergognosa. Richiedo, anche a nome degli altri inquilini e condomini, la immediata risoluzione del problema con il pagamento all'ENI degli arretrati da parte della Regione, salvo conguaglio da parte degli inquilini quando la sig.ra Rizzo e il dott. Marafini avranno ottenuto la rendicontazione degli esercizi precedenti dall'amministratore precedentemente da la loro incaricato "con regolare gara". Non abbiamo amici ai quali telefonare e non chiediamo favori: richiediamo quanto dovuto da questa amministrazione per garantire condizioni di vita decenti negli stabili amministrati Ancora una volta rimaniamo in attesa di risposta, prima che per qualcuno sia tardiva Emanuela Torri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog