Cerca

Giordano Bruno e Gide

Gentile Direttore, assistendo alla "farsa" della decadenza del Senatore Berlusconi ad opera di una applicazione retroattiva di norme sanzionatorie,cosa vietata,come ben più Illustri Giuristi hanno puntualizzato non posso nascondere,da avvocato, il mio assoluto sbalordimento...Italia ,Patria del Diritto,applica il Diritto come vuole.Mi sovvengono le parole attribuite a Giordano Bruno,frate domenichino di quel di Nola,che,alla fine del processo subito disse:"Forse tremate più voi nell'emanare questa sentenza che io ad ascoltarla".Giustizia,Giustizia,parola di cui ,ormai,ci si riempie la bocca solo quando la si invoca a proprio favore... non per gli altri,bensì per una propria verità.Continuo a dar ragione a Gide e credo in chi cerca la verità e non in chi la trova. Gradisca i più cordiali saluti gabriele ceccato

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog