Cerca

Le razzie nelle Chiese cattoliche e i furbi dell'Islam

Le razzie nelle Chiese della Penisola non si contano più. A Tramonti di Sopra,di Mezzo e pure di Sotto,e poi in vari edifici sacri della provincia di Pisa, nel Santuario della Madonna delle Grazie Vecchie a Monza vari oggetti sacri sono stati rubati. Non sono stati risparmiati neppure i cimiteri,nella Cappella dei Rotoli a Palermo hanno scardinato il tabernacolo dell’altare. I delinquenti hanno espresso le loro migliori qualità nella parrocchia di Borgo San Marco a Montagnana (PD),ove hanno portato via tutto : due tabernacoli,due calici,il battistero,le corone della Madonnina,un ramoscello d’olivo d’argento,medaglioni e altri oggetti sacri. Ieri ha preso il via il tabernacolo rivestito d’oro custodito dietro l’altare della chiesetta di Sant’Ampelio,nell’imperiese. Faccio una considerazione : i luoghi di culto della religione islamica non stimolano l’istinto predatorio dei ladri perché lì non c’è nulla da rubare. Che i Musulmani,notoriamente “retrogradi” nel campo delle libertà civili,in particolar modo nei riguardi della seconda metà del Cielo,siano in realtà più “avanzati” di noi Cristiani Cattolici,avendo capito da subito che era meglio evitare di esibire qualsiasi simbolo della loro religione ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog