Cerca

Pensate se....

Caro Direttore, oggi abbiamo assistito, credo per la prima volta nella vita repubblicana, ad un fatto insolito: le forze dell'ordine che hanno, nei limiti a loro consentiti, familiarizzato (non dico manifestato) con la vessata e stremata popolazione italica. Sembrerà strano ai più, a tutti coloro che per anni gli hanno additati come "servi dello stato borghese". Sono certo che ricorderà cosa dissero a Pasolini quando, a proposito degli scontri alla Sapienza di Roma, disse di stare dalla parte dei poliziotti e dei carabinieri, perché loro erano veramente figli di operai e contadini... nessun figlio della ricca borghesia si sarebbe arruolato nelle loro fila nel 1970! Ecco, l'evento adesso verrà sminuito dai rispettivi Ministeri, adducendo motivazioni "... tese a stemperare le tensioni..." "...erano venute meno le esigenze di servizio..." e bla bla bla.... Caro Direttore, pensi a cosa succederà la mattina che tutti i cari politici, tutti (nessuno escluso), i giudici dalla corte costituzionale a scendere, i vari lacchè ecc... non trovassero ad attenderli l'autista con macchina blu e scorta (rigorosamente in giacca e cravatta!)? Smetto di scrivere perché la sola idea mi fa morire dal ridere..... :-) Un saluto a Lei ed ai lettori....

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog