Cerca

modesta opinione personale

Modesta opinione personale, che non è atta al discredito o defezione di alcunché. È solo come la penso : Premetto di amare il mio Paese,onorare il tricolore e credere nella Patria. Ciò posto: credo che attualmente la politica non è più visionaria, operosa, coerente. ma fa un gioco di posizionamento con una campagna strisciate, il cui oggetto sono i problemi dei partiti e non quelli dei cittadini. L’imu,attualmente tares,tasi o service tax, tanto sono la stessa cosa, è una tassa atta a coprire i pasticci, per esempio quello del gettito in entrata dei danari dovuti dal gioco d’azzardo all’erario, le cui case neanche ne accettano i termini.condizione inaccettabile a danno del Paese che intanto assiste alla cessione di telecom, l’elemosina su alitalia, all’incremento dell’iva con conseguente calo delle vendite ergo minor gettito, stallo del pil, demagogia sulle pensioni d’oro..tutto ciò annienta l’estinto ceto medio, dal quale viene estirpato anche l’ultimo respiro. tutte le misure di incoming credit da parte dello stato si ripercuote sostanzialmente sugli stessi che hanno sempre onorato i pagamenti perché magari stipendiati o salariati. Partite iva in calo, vittime delle vampiresche irpef irpeg irap… eppure sento dire da alcuni parlamentari che la situazione dell’Italia è seria ma non preoccupante. Vorrei capire dove vivono..!?! Non c’è crescita se vi è solo accumulo di debito. Ci vogliono riforme strutturali. Si deve smettere di essere a tutti i costi filo europei, filo buildemberg rincorrendo obbligatoriamente la Germania. Si deve pensare agli Italiani e all’interesse degli stessi, diffidando delle agenzie di rating che millantano. La procura di Trani ne da l’esempio deferendo una delle tante per procurato allarme. Poi il balzello della legge elettorale non è altro che la “non volontà” di cambiare, perché si è affezionati al ruolo ricoperto e agli interessi politici. Scandalosamente c’è voluta una sentenza giudiziaria per imporre un cambiamento e nonostante ciò ci si sta adoperando per studiare un qualche “rattoppamento”.. Non servono decenni per cambiare il sistema elettorale, considerando che i cittadini vogliono scegliere direttamente di gli deve gestire e soprattutto a chi devono pagare lo stipendio.. la debolezza interna si ripercuote sugli esteri dove non si ha credibilità e forza. Il casò dei Marò ne delinea lo scandalo. La crisi siriana che nel G20 dapprima ci vedeva come paesi interventisti e poi contro l’intervento armato, perché altrimenti ci metteva in cattiva luce in Europa (ovvero germania). I tifosi laziali, che scandalosamente sono stati sequestrati ad onor del nulla nelle carceri polacche.- in sostanza ci vuole operosità verso il Paese. Perché l’inoperosità della classe dirigente fa parte dei tanti meschini malcostumi di questa Italia.- Viva l’Italia.-

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog