Cerca

Cicerone e Virgilio

Caro Direttore,non si può ignorare che la gente si sta stancando dell'immobilismo politico e delle promesse non mantenute.Quel niente di nuovo al Parlamento dato dal discorso del Premier di sole,ennesime rinviate promesse e le proteste in corso sembrano una rilettura ciceroniana del"qousque tandem abutere,Catilina,patientia nostra"... E' il caso di fermarci tutti a riflettere:l'Italia ha bisogno di Italiani volenterosi. Diamoci tutti,dico tutti da fare politici e non:subito!Chi non vuole,cortesemente,si metta da parte....Non vorrei mai che la Nostra Italia un giorno,fosse costretto a parlare in Europa con un...."Infanduma,regina,iubes renovare dolorem". Un Ialiano speranzoso. Cordiali saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog