Cerca

Pensionati soddisfatti per 1 euro in più al mese, da emendamento della Camera

0
Alcuni commentatori si sono lasciati prendere dall’ entusiasmo per l’ aumento (nella bozza di legge di stabilità in corso di discussione alla Camera) dell’ indicizzazione delle pensioni al 95% fino a 2000 euro lordi. Se si fanno 2 conti, tale aumento (corrispondente all’ inflazione prevista nel 2014, pari a 1,5 %, applicato a un importo di circa 500 euro lordi , ossia alla differenza tra pensioni già indicizzate e pensioni non indicizzate),applicato ai 5.242.000 pensionati corrisponde a circa 7 euro lordi al mese, cioè circa 4 euro al mese netti.Se poi si paragona al 90% della bozza presentata dal Governo, l’ aumento netto conseguito dall’ autore dell’ emendamento alla Camera, è pari a circa 1 euro al mese netto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media