Cerca

Pensionati soddisfatti per 1 euro in più al mese, da emendamento della Camera

Alcuni commentatori si sono lasciati prendere dall’ entusiasmo per l’ aumento (nella bozza di legge di stabilità in corso di discussione alla Camera) dell’ indicizzazione delle pensioni al 95% fino a 2000 euro lordi. Se si fanno 2 conti, tale aumento (corrispondente all’ inflazione prevista nel 2014, pari a 1,5 %, applicato a un importo di circa 500 euro lordi , ossia alla differenza tra pensioni già indicizzate e pensioni non indicizzate),applicato ai 5.242.000 pensionati corrisponde a circa 7 euro lordi al mese, cioè circa 4 euro al mese netti.Se poi si paragona al 90% della bozza presentata dal Governo, l’ aumento netto conseguito dall’ autore dell’ emendamento alla Camera, è pari a circa 1 euro al mese netto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog