Cerca

Siria : spudorato conflitto d'interessi

Egr. Direttore Belpietro, ormai a questo mondo ci hanno condizionati a vedere cose allucinanti e ad accettarle come normalità. Quello che sta accadendo in Siria però va oltre ogni limite di sopportazione da parte di normali intelligenze anche se manipolate. In sostanza danno addosso alla Siria proprio quei paesi che hanno fomentato i disordini e che hanno fornito i materiali di base (oltre al know-how e la formazione della ufficialità militare siriana) per la produzione del gas. Domanda: Perché nessun organo di informazione, a parte un giornale inglese, ha mai parlato di questa faccenda? Perché il paese fornitore, membro permanente consiglio ONU ora accusatore, non viene messo alla gogna come onestà vorrebbe e dovrebbe? Domande oziose perché conosciamo anche le risposte, ma non possiamo esimerci dal farcele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog