Cerca

La Corte Costituzionale non ha il “potere di iniziativa”, ossia può soltanto rispondere ai quesiti c

Il 28 Novembre, il Presidente della Corte Costituzionale ,prof.Gaetano Silvestri, durante un intervento alla Università di Tor Vergata in cui si soffermava su ruolo e poteri della Corte, ripeteva che la Corte Costituzionale non ha potere di iniziativa, spiegando che può solo rispondere a quanto le viene richiesto, da chi è intitolato a richiedere pareri (tra cui non è compreso il comune cittadino). Mi è rimasto un dubbio dalle anticipazioni sulla sentenza relativa alla legge elettorale cosiddetta Porcellum, in quanto la Corte Costituzionale affermerebbe ( ma occorrerà vedere la sentenza) che il Parlamento attuale( eletto con detta legge elettorale considerata incostituzionale sul premio di maggioranza e sulla mancanza di preferenze), è completamente legittimo. Mi pare di ricordare che i soli due quesiti cui doveva rispondere la Corte riguardino la costituzionalità o meno del premio di maggioranza e la mancanza di preferenze. Non mi sembra di ricordare che qualcuno abbia chiesto alla Corte se il Parlamento attuale è legittimo.Ritengo pertanto che la sentenza, quando sarà pubblicata, non potrà riportare altro che le risposte ai due quesiti proposti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog