Cerca

L'ORA DEI CUOCHI

"Finirà - profetizzavo l'anno scorso con riferimento all'invasione televisiva da parte dei cuochi, trasferitisi armi e bagagli negli studi televisivi - anche in tivù finirà l'ora dei cuochi, delle tavole piene e delle pentole vuote, dopo l'impiattata di Antonella la frittatina di Benedetta e i tajarin d'Elisa". E "benedetta quella tivù - concludevo con Bertoldo Brecht - che non ha bisogno di cuochi". Invece "La prova del cuoco" della Clerici, ormai un classico della tv italiana, compie 13 anni e su internet domina il blog di una casalinga veneta - "HotMum" - con ricette e trucchi per farmangiare i bambini. In Spagna a Masterchef, che va in chiaro sulla prima rete ed è leader d'ascolti, si è appena aggiunta una versione junior per bambini dagli 8 ai 12 anni. E Top Chef, su Antena 3, va contro un reality come La Voz portando a casa un ascolto medio del 17,7% (finale al 23,9%). Lo segue un programma di commenti in diretta, sorta di dopofestival, né mancano - a conferma del successo del genere - le imitazioni e la satira, un po'come avveniva in Italia per il primo - e più innovativo - programma della Parodi. Dunque c'è da credere, contro la mia incauta profezia, che l'ora del cuochi - se finirà - non finirà prestissimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog