Cerca

NON INQUINANO SOLO LE AUTO|

Per salvaguardare l’ambiente e la salute dei cittadini spesso si ricorre a limitare l’uso delle auto. Come se fosse l’unica causa di inquinamento delle grandi città. Peraltro è più facile intervenire sulla circolazione che sulle reali cause . Ad esempio nelle città portuali le polveri sottili, create da un transatlantico, sono pari a quelle create da 14.000 automobili. Una Direttiva europea (2005/33/CE) impone alle navi che non utilizzano combustibile ecologico, di spegnere, nei porti, i motori diesel ausiliari e di allacciarsi alla rete elettrica di terra per ricevere l'energia elettrica necessaria. Cosa che, nel porto di Napoli, a me sembra che non sia ancora possibile fare. Così, a causa dei continui sforamenti in termini di inquinamento, a Napoli si è fatto ricorso, oltre alle già esistenti ZTL ( Zone a Traffico Limitato), alla limitazione del traffico veicolare a targhe alterne Intanto la limitazione del traffico che interessata l’ intera città, compresa la periferia, è a danno di tutti quei cittadini che sono in difficoltà , che peraltro non possono neanche fare affidamento su un efficiente sistema di trasporto pubblico. Angelo Ciarlo angelociarlo@gmail.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog