Cerca

Sulley Muntari-stupratore impunito in Ghana

Ritengo di doverVi scrivere questa mail in merito ad un fatto di cui sono venuto a conoscenza e che mi ha fortemente turbato. Riguarda il calciatore del Milan Sulley Muntari, sono venuto a conoscenza del fatto che nel 2011, in Ghana, suo Paese natale, ha stuprato una ragazzina vergine di 20 anni. Si era invaghito di lei perche' quell’anno tale ragazza ha avuto il suo momento di gloria in Ghana essendo stata l’unica ad aver superato l’esame JSS (formazione universitaria per il giornalismo) ed essendo tra l’altro premiata dal Presidente del Ghana in persona. Ebbene, tale ragazzina e’ stata stuprata per strada, la sera, e poi abbandonata a terra. A causa dello stupro, la ragazza e’ rimasta incinta e ha poi avuto una perdita di memoria per circa 1 anno. Nonostante la violenza subita, ha deciso di tenere il bambino, che ora vive con la nonna in Ghana. Potra’ immaginare che in Ghana tale notizia e’ stata insabbiata essendo Muntari molto ricco e famoso e poi anche perche’ lui si e’ "scusato". A tale ragazza e’ stato distrutto il futuro, la carriera giornalistica (avrebbe dovuto iniziare a lavorare in un giornale locale) oltre che la verginita‘, la vita affettiva e sociale. La ragazza, dopo il parto e una volta riacquistata la memoria, e’ fuggita dal suo Paese ed ora vive in una citta’ in Emilia Romagna con la famiglia, dove non fa praticamente nulla se non stare in casa ed andare in chiesa con la mamma. Io l’ho conosciuta di persona, e’ una ragazza dolcissima oltre che molto bella, e tale storia mi e’ stata prima raccontata da lei e poi molto piu’ nel dettaglio da una sua stretta parente. Tale ragazza continua a non voler mai uscire di casa ed odia stare in posti dove c’e tanta gente. Vi chiedo che questa storia venga fuori ufficialmente, che Muntari venga messo davanti alle sue responsabilita’ e che venga messo alla gogna come merita e cacciato dal Milan. Ha distrutto la vita di una ragazzina bella, intelligente e dal futuro promettente. Questa cosa deve venire fuori e far ammettere a Muntari le sue responsabilita’. Ho come prove una lunga chat su whatsapp con la sorellastra della ragazza, che mi ha raccontato tutto nel dettaglio nonche’ alcune foto del bambino, oltre che conoscere bene di persona la vittima. Come immaginerete vorrei proteggere la vittima ed evitare che la cosa la investa direttamente, ora ne sta finalmente uscendo e piano piano sta riprendendo a vivere. Ma vorrei che lo stupratore sia messo alla gogna e cacciato dal Milan e possibilmente dall’Italia. Confido nel Vostro senso di giustizia. Cordiali saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog