Cerca

Bollo auto

Direttore, vorrei sottoporle un quesito in merito al pagamento della tassa di proprietà di una macchina. Per esempio: una persona possiede un auto che ha la tassa che scade a gennaio e nei tempi previsti paga il bollo valido per tutto l'anno. Dopo qualche mese, la stessa persona decide di cambiare auto e nel giro di pochi giorni, pagherà un nuovo bollo con scadenza all'anno successivo. Per una fatalità, questa persona, ha un incidente e distrugge la macchina appena acquistata ma, dal momento che ha necessità di spostarsi, ne acquista un'altra accollandosi un nuovo pagamento. Tutti questi pagamenti non le sembrano un furto di stato, non sarebbe opportuno, nei casi descritti, che ci fosse un accorpamento delle somme pagate (in più o in meno) dalla stessa persona per l'anno in corso? ingrazio lei e chi avrà la bontà di fornire una risposta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog