Cerca

elezioni

Egr. Direttore, quelli del palazzo a Roma non fanno la riforma elettorale per il bene dell'Italia, ma per favorire il loro partito e quindi sfavorire l'avversario. Il ridimensionamento del finanziamento pubblico ai partiti partirà dal 2017 (sic)! Il governo dovrebbe diminuire le uscite e invece continuano ad assumere i loro galoppini, anche se timbrano e poi se ne vanno a casa o a fare la spesa (vedi striscia)! Renzi dice che quelli che verranno assunti ora potranno essere licenziati (caro Matteo ma chi assume se non voi del palazzo con i soldi estorti al popolo?). Bisogna poter licenziare ORA i nullafacenti che ingorgano (quando ci sono) le stanze del palazzo ! 3.500.000 dipendenti pubblici , 17.000.000 di pensionati + 1.000.000 circa di cassaintegrati + sindaci + assessori + dipendenti: regionali , provinciali , comunali , + 1.500.000 galoppini che vivono di politica = 24.000.000 (ventiquattromilioni) che lo Stato , le Regioni , le Province , i Comuni , l'Imps devono pagare tutti i mesi sull'unghia con i soldi dei lavoratori. Non c'è lavoro le Ditte (vedi Fiat) se ne vanno all'estero per non farsi rapinare. Chi pagherà questi milioni di Italiani succitati? Presto caro Renzi i nodi verrano al pettine e allora ( come diceva il Manzoni) la falce spianerà i ricchi e i poveri, gli statali e i comunali i pensionati d'oro (voi) e i pensionati al minimo e sarà una piccol asoddisfazione per quelli come me che hanno sempre sgobbato e pagato cifre fuori da ogni logica. Un'amaro saluto Dino Mantova

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog