Cerca

I furbetti della 104

Sono sempre più numerosi i cambi di residenza fittizi per usufruire dell’aspettativa per assistenza a famigliare invalido. Due anni di vacanza con stipendio pieno pagati dall’INPS, cioè dai lavoratori che con quei soldi dovrebbero percepire la pensione. Non ci sarebbe nulla da eccepire se effettivamente si utilizzasse l’aspettativa per assistere un famigliare, la realtà purtroppo è che la stragrande maggioranza dei pubblici dipendenti utilizza i benefici della legge 104 sia per sfruttare i 3 giorni mensili, ma soprattutto per godersi due anni di ferie pagate. Non crede che tale abuso vada perseguito con controlli scrupolosi e con condanne esemplari se accertato il dolo? Non ritiene doveroso aprire una campagna di denuncia su tale scandalo? Saluti Gianni Marconi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog