Cerca

Dis-servizio pubblico e dis-integrazione scolastica

In una scuola statale nella periferia nord ovest di Milano la solerte Preside campana chiama una volante della polizia perché … i genitori di una bimba disabile hanno chiesto, attendendo per 2 ore, di poter parlare con la stessa (che si era sempre fatta negare) per discutere di problemi di integrazione scolastica! E’ realmente accaduto, non si è capito poi per quale reato o ipotesi di reato tant’è che i due malcapitati poliziotti della Questura Centrale non hanno saputo dare spiegazioni del motivo della chiamata al 113. Ecco il servizio pubblico che gli utenti ricevono (ivi compreso il costo della volante avventatamente chiamata dalla Preside) da dirigenti pagati con le nostre tasse…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog