Cerca

i berluscofobici

Caro Direttore, c'è un'epidemia che sta invadendo il globo terracqueo: la berluscofobia. Lo si capisce leggendo i post dei lettori di libero -pochi, i post, ma sempre di sinistra- e quelli de Il Giornale. Ragazzi! Non appena c'è un articolo, un mezzo articolo o un trafiletto su SB, si scatenano come iene e sciacalli e giù cavolate a catinelle. Deve averglielo prescritto il medico per curare la bile, che hanno sempre in travaso. Oppure ricevono qualche spicciolo a riga, oppure ancora non hanno un tubo da fare o pensare. E' la sinistra, bellezza! I loro padroni mentali glielo hanno comandato e loro non possono disobbedire, se no li mandano in Siberia a lavorare e, a loro il lavoro, fa venire la scarlattina, che è l'unica cosa rossa che non tollerano. E che fantasia ci mettono, ragazzi, ripetono sempre la stessa cosa, tutti allineati...in fila per tre col resto di due. Come si conviene al 'resto del cremlino'. Leggere per credere, anche sulle mazzette all'Acquila, tutti a papagallare che ce ne sono pure due di FI, con l'accusa che i giornalisti sottaciono apposta quell'appartenenza, per disonestà mentale o per non fare cosa sgradita al Cav. Che ottusangoli! Cordialità

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog