Cerca

Basta morire per disperazione.

È solamente calma apparente la vita che scivola via come l’inventario dei giorni migliori. In verità le delusioni sono quelle che spengono gli entusiasmi ma che riportano gli individui alla realtà. Ritornare con i piedi per terra è l’unica via percorribile che potrebbe salvarci dal baratro di una crisi irreversibile. Tornare alle cose semplici di un tempo, alla “vita contadina”, a contare sulle proprie forze, a credere in se stessi, a vivere sfruttando le “maree”. Non è semplice quando c’è di mezzo la sopravvivenza e la salita di certo non fa comodo a nessuno ma è proprio nel momento in cui si è toccato il fondo che ognuno ha l’obbligo di risalire la china. Allora bisogna cambiare modo di pensare e di agire rifiutando ogni compromesso con chi offende la dignità altrui e ostacola nuove idee. Non è vero che è finita, in gioco c’è la vita di tanti figli che chiedono aiuto per andare avanti e ognuno di noi ha il dovere di impegnarsi a costruire un futuro migliore. La forza della vita riemerge sempre anche quando tutto appare impossibile. Una via di uscita c’è sempre anche quando il resto del mondo sembra irraggiungibile e ciò si chiama forza di volontà che in ogni individuo rappresenta il volano dell’esistenza. Il motto è non arrendersi mai perché la soluzione è sempre dietro l’angolo. 11/01/2014 Alberto De Luca

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog