Cerca

Calci e ceffoni

Caro Direttore, anche oggi godo nell’aver per le mani la copia cartacea di Libero. Lo sfoglio e lo rigiro tra le mani con piacere. Come per un libro, è bello il profumo della carta stampata. Però, anche oggi, pessime notizie di malaffare ma, andiamo in ordine. Renzi prende Letta a calci…..li merita! Superbanchieri indagati, nella bufera e Bazoli e Passera verso il rinvio a giudizio. Bruxelles ci impone il 10% di Iva sui funerali. Renzi sotterra il governo, ceffoni a Letta. Veltroni alla RAI. Gli ex comunisti vogliono lasciare il partito. Gianfri tenta di rientrare nella scena politica e cerca di imbastire un dialogo con Storace e Donna Assunta. Ora non so di Storance, ma spero che l’affossatore del MSI riceva una sonora pernacchia dalla Signora Almirante. Cecile sembra assurgere alla “First Lady “ della repubblica delle banane. Alla camera dolci parole da porto marittimo durante la discussione sulla terra dei fuochi. Dirigenti PD e IDV timbrano il cartellino e lasciano il posto di lavoro rubando lo stipendio e i soldi del popolo italiano. Mezza sinistra finisce nella discarica e forse coinvolto anche Ciccio Bello. E qui mi fermo. Sarebbero queste le fondamenta sulle quali far risorgere l’Italia? E il popolo sovrano? Inde irae et lacrime! Ad maiora Cenzor

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog