Cerca

Aborti in Inghilterra

Signor Direttore, gli argomenti etici hanno ormai valenza europea perchè le legislazioni degli Stati sono di esempio le une per le altre. Ora fa scalpore l'aborto in Inghilterra dove nel 54 % dei casi il medico non incontra neanche una volta la donna che vuole interrompere la gravidanza. Questo è il dato emerso il 16 gennaio dopo l’interrogazione parlamentare di Sir Edward Leigh. Dato che secondo l’Abortion Act del 1967 nessuna interruzione di gravidanza può essere praticata senza l’avallo di almeno due medici, che devono valutare se davvero ci siano rischi per la salute della donna, allora il 54 % odierno degli aborti (circa 98 mila) sarebbe illegale e inquisibili i medici coinvolti. La notizia non resterà nascosta perchè in Inghilterra gli aborti sono molto alti: circa 200 mila nel 2012 (in Italia 105 mila). Sir Edward ha dichiarato: «Queste cifre orrende mostrano che da noi si fanno aborti “on demand” ». Purtroppo non è una sorpresa perchè le legislazioni abortive innescano meccanismi incontrollabili. Gabriele Soliani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog