Cerca

AI POLITICI ITALIANI:INSEGNANTI PRECARI-CORSA AD OSTACOLI

Gent.mo direttore mi rivolgo a lei nella speranza che i destinatari della mia lettera leggano e decidano di prendere in considerazione, finalmente, il problema di cui parlo. Vorrei che lei potesse darmi voce ed evidenza. Insegnanti precari:corsa ad ostacoli Come tutti sanno, gli insegnanti precari sono inseriti in una graduatoria. Nel 2006 il ministro Fioroni chiuse questa graduatoria trasformandola in graduatoria ad esaurimento: Nessun altro insegnante sarebbe potuto entrare. Successivamente,nel 2010,la graduatoria fu riaperta grazie ad un emendamento e entrarono altri insegnanti, inseriti in base al loro punteggio.quando ci fu questo inserimento si era in periodo di aggiornamento delle graduatorie per cui i nuovi inseriti sceglievano la provincia nè più nè meno dei colleghi che gia' erano in graduatoria. A quel tempo c'erano altri giovani che si stavano abilitando (alla modica cifra di 4000 euro) e che avrebbero avuto il diritto di entrare ,magari con risersva da sciogliere ad abilitazione conseguita. Questo pero' non fu consentito. Nel 2012 un altro emendamento(al milleproroghe 2012) permise a questi ultimi abilitati di entrare ,per0' il loro ingresso non avvenne in base al punteggio,ma in coda a quelli che gia' c'erano.Questo era giusto perchè nel 2012 non c'era aggiornamento quindi chi entrava sceglieva la provincia, gli altri rimanevano in quella scelta nel 2010. Per evitare che i nuovi fossero favoriti dalla possibilita' di sceglere, fu creata questa coda o,come la chiamarono,fascia aggiuntiva. Fu approvato un ordine del giorno secondo il quale al successivo aggiornamento la fascia aggiuntiva sarrebbe stata unificata con l'altra :ognuno in base al punteggio.Abbiamo contattato politici di tutti i tipi, senatori,onorevoli ,segretari e sottosegretari,chiedendo di trasformare quell'odg in emendamento.Tante le promesse,ma l'emendamento o non veniva presentato o veniva respinto.Intanto qualche docente della fascia aggiuntiva si è rivolto ai giudici e per alcuni c'è stato l'inserimento in terza fascia e quindi il ruolo.Gia' questo crea delle disparità e la dice lunga sulla anticostituzionalita' della fascia aggiuntiva. Oggi siamo arrivati al 2014,anno in cui si aggiornano le graduatorie,abbiamo tentato la strada del decreto istruzione,quella del decreto sviluppo e adesso quella del milleproroghe...niente.Sa cosa accadra' appena si aggiorneranno le graduatorie? Anche chi ha pochissimi punti ,ma è in terza fascia, precedera' chi ha tantissimi punti ma è in fascia aggiuntiva.E il merito dove va a finire? E perchè alcuni sono entrati ,a graduatorie chiuse, secondo il punteggio,e altri,sempre a graduatorie chiuse,in coda? E' ora di finirla i politici DEVONO ascoltare la voce dei cittadini, spesso prendono decisioni assurde sol perchè non sanno nemmeno di cosa si parla.Oppure il problema, interessando un numero non esagerato di docenti,non porta voti sufficienti?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog