Cerca

Il grande imbroglio e le colpe di noi tutti

EGR DIRETTORE SI SEGNALA QUANTO SEGUE: I rimborsi dei deputati dell'Ars e un sistema inquinato difficile da combattere. Perché si si alimenta grazie a migliaia di siciliani L’ultimo scandalo alla Regione misura il basso valore morale ed intellettuale del contesto: uno vuol fregare un euro di mancia per il barista, l’altro prova a recuperare sui tortellini comprati al pastificio, un terzo è convinto che può fare quel che vuole coi soldi pubblici e va in farmacia a comprare pillole, perché lui è uno stimato onorevole dell’Ars. In scia un esercito di ammiranti collaboratori, colf e devoti desiderosi di aspirare qualche briciola. Ci arrabbiamo quando scopriamo che fanno quel che vogliono con i soldi di tutti, ma andrebbe anche detto che ad assicurare un presente e un futuro a questo meccanismo siamo noi siciliani: alimentiamo il sistema inquinato. All’ombra dei furbetti (?) si è sviluppato un esteso indotto che dà forza ai maneggioni, eleggendoli, riconoscendone l’esistenza e assegnandogli un ruolo importante. Quanti siciliani vivono grazie a irregolarità partorite alla Regione? Quanti godono di corsie preferenziali negli appalti, nell’assegnazione di fondi per associazioni inutili o addirittura fantasma? Quanti traggono profitto dal caos perfettamente organizzato da sigle e siglette, da corsi di formazione, congressi, premi, tavole rotonde e iniziative promozionali che promuovono il nulla? Quanti (accanto a quelli che il pane se lo guadagnano fino all’ultima briciola) sono protagonisti (e non vittime) di questo sfascio? La lista delle domande può essere infinita. La Regione è una mucca da mungere. Non ne approfittano solo i quasi cento indagati dell’ultima inchiesta. Il sistema coinvolge centinaia di migliaia di persone. Coinvolge i siciliani. E’ un modo di vivere. Se non fosse così (una regola di vita che si tramanda giorno dopo giorno, onorevole dopo onorevole, portaborse dopo portaborse, imbroglio dopo imbroglio), il sistema non si rinnoverebbe naturalmente, sempre e comunque, ma sarebbe spazzato via domani mattina, per manifesta incapacità e inadeguatezza dei partecipanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog