Cerca

NON SI E' A CARICO SE SI GUADAGNA POCO PIU' DI 7 EURO AL GIORNO.

La legge di Stabilità, entrata in vigore il 27 dicembre scorso, prevede , qualora non siano varati dei decreti attuativi, un taglio "lineare" delle detrazioni. Comunque è quasi certo che dette detrazioni diminuiranno di un punto dall’ attuale 19% al 18%. In pratica più IRPEF da pagare non potendo più sottrarre dall’ imposta, nella vecchia misura del 19%, le spese per il mutuo , le spese sanitarie o altro. Ce ne accorgeremo quando faremo la dichiarazione dei redditi relativi all’ anno 2013. E’ un provvedimento retroattivo anche contro lo Statuto del contribuente, e quindi forse impugnabile. Intanto per l’anno di imposta 2014 vi sarà ancora una ulteriore riduzione delle detrazioni. Voglio osservare, inoltre, che il contribuente ha diritto ad una riduzione dell’imposta, per i familiari (coniuge e figli) a carico a condizione che gli stessi non detengano un reddito personale complessivo superiore ai 2.840,51 Euro. Lo Stato ritiene che un giovane possa essere autosufficiente con poco più di 7 euro giornalieri. E’un assurdo. Intanto il nostro Presidente del consiglio ha avuto modo di dichiarare che "nel 2013 le tasse sulle famiglie sono scese e la tendenza continuerà anche nel 2014"! Angelo Ciarlo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog