Cerca

il ghetto dei poveri è nato.

Si parla di genocidi che in realtà non sono altro che risultato di un odio profondo che esiste tra gli uomini,in generale.Da sempre. Spirito di prevaricazione, invidia sociale, sentimenti di gelosia ed odio, appunto, da sempre fomentati dall'oppressione e dalla miseria. Questo odio sta divenendo ancora più acuto poiché la crisi economia, creata a tavolino per riportare il potere finanziario in poche mani, che sono quelle che dominano il mondo,ha arrestato i mercati e la produzione.Folle enormi d'operai ,in tutta Europa, sono state gettate nel lastrico, in nome del dio denaro.Le nazioni hanno subito una delusione dopo l'altra, incantate prima con la democrazia(hanno creduto di avere il potere), poi sono state schiacciate dal materialismo che li ha rese schiave.La lotta per la supremazia e la speculazione nel mondo degli affari, ha prodotto una società egoista e senza cuore.La bramosia del denaro è l'unica guida: ecco ben servito il più grande ed universale genocidio che mai sia esistito al mondo:gli uomini che si uccidono per il denaro.Genocidio mondiale.Tutte le ruote dei meccanismi statali sono messe in moto da una sola forza che è il denaro.La forza del capitale supera il prestigio di qualsiasi governo.Ergo. siamo schiavi di coloro che hanno il denaro. E' nato un altro ghetto: quello dei poveri!!!per chi non se ne fosse ancora accorto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog