Cerca

Italia distrutta dai Politici

Egregio Direttore, dell'Europa il paese Italia e' il piu' caotico, illegale, qualunquista e in ritardo di almeno 20 anni rispetto agli altri. Si fanno rispettare solo le sentenze europee che fanno comodo a lor signori, mentre quelle a favore del popolo si nascondono o non si fanno applicare. La giustizia e' in mano a molti magistrati “democratici” che spendono denaro e tempo per allestire processi politici degni del nord coreano Kim Jong. Ma mi chiedo, tutti gli altri magistrati perche' accettano tale malcostume? E cosa dice il presidente Napolitano? A lui che per certi versi adora la repubblica presidenziale? Perche' non mette freno ai processi politici? Da Monti a Letta, il loro governi sono stati fallimentari, con continui e macroscopici errori nella gestione della economia nazionale e, sempre a favore della Germania che quotidianamente ci toglie commesse all'estero e non solo la Germania. Anche i figli di Albione oggi vendono su quei mercati da sempre nostri. Abbiamo perso una grossa commessa per la costruzione della underground cittadina in Malaysia, quando alcuni anni or sono una importante impresa italiana aveva costruito, con piena soddisfazione dei malesi, un tunnel ritenuto il meglio sin ora realizzato in loco. Parlando con amici tedeschi mi hanno detto che le commesse italiane acquisite in India dalle nostre prestigiose aziende hanno realmente fatto andare su tutte le furie i paesi concorrenti, quali : Regno Unito, Germania e USA e, dulcis in fundo, la questione dei nostri Maro'sarebbe stata imbastita da uno dei paesi elencati. Se fosse vero, ci sarebbe da tagliare ….....le orecchie a qualcuno dei nostri politici. Lei che pensa sulla questione? Realta' o fantasia? Io,personalmente , penso ci sia qualcosa di vero... Ovviamente i nostri politici o meglio, politicanti, si azzuffano per mantenere la poltrona infischiandosene delle necessita' e delle situazioni precarie del popolo. Loro stanno bene economicamente, alcuni di prendono in un giorno quello che gli italiani percepiscono in un mese. E le cose in Italia continuano con tendenza verso il basso. Letta, Renzi, Franceschini, Alfano, Berlusconi e altri, discutono, litigano e rimangono inconcludenti. E' proprio vero, in Italia le cose sono da sempre statiche e l'invettiva di Sordello sempre molto valida: Ahi, serva Italia di dolore ostello, nave senza nocchiero in gran tempesta, non donna di provincia, ma di bordello! E' forse destino del popolo italiano essere sempre in mano a stolti? A quando il : REDDE RATIONEM dei politici? Giovanni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog