Cerca

iscrizioni scolastiche on line : pagano gli utenti con il loro tempo

Come insegnante sono avvezza a perdere tempo, il mio tempo, con i siti del Miur. Siti che sono spessissimo " momentaneamente non disponibili" che dopo un tot di tempo ( pochissimo) si risettano e ti fanno ripetere un'eventuale domanda varie volte,sistemi che s'impallano ecc. ecc.Nessuno ci risarcisce del tempo perso, nè come lavoratori,nè come utenti!!! Troppo comodo farsi belli con l'informatizzazione a tappeto se chi butta via pomeriggi interi per fare un'iscrizione on line di un figlio siamo noi cittadini!!!!Come al solito ci si fa belli con i soldi e il tempo degli altri!Caro Ministro Carrozza, invece di mandare gli auguri per Natale era meglio che ci avesse regalato un sistema informatico senza così tante pecche....Lei lo usa mai? Perchè la domanda sorge spontanea!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog