Cerca

Germania

Caro Direttore Io amo la Germania e ammiro i tedeschi. Veramente. Apprezzo la loro cultura che spaziando dalla filosofia alla tecnologia ha creato eccellenze in moltissimi campi. Apprezzo quella che appare una più che corretta gestione della cosa pubblica, la loro rettitudine, l’etica. Mi piace la cucina tedesca. I tedeschi sono miei amici. Ma proprio per questo non voglio dar loro una preoccupazione in più, non voglio che passino notti insonni pensando agli italiani che vivrebbero al di sopra delle loro possibilità e potrebbero non riuscire a ripianare i loro debiti. Non voglio che si assumano l’onere di imporci una patrimoniale (notizia di oggi) per risolvere i nostri problemi. E’ giusto che dedichino i loro sforzi a risolvere i loro, di problemi (già soffrono abbastanza per le banche locali….) Da qualche tempo, nel mio piccolo, sto adoperandomi per non apparire ai loro occhi un incosciente spendaccione: non compro prodotti tedeschi. Per carne, elettrodomestici ed automobili esistono eccellenti prodotti italiani, europei e del resto del mondo che posso acquistare senza che gli amici tedeschi – dovendomeli vendere contro la loro volontà - soffrano per l’equilibrio dei miei conti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog