Cerca

Nuova legge elettorale

Da tempo ormai il problema principale per l’approvazione di una nuova legge elettorale sembra essere la possibilità per gli elettori di designare direttamente il candidato preferito. A mio parere questo è un falso problema in quanto nelle moderne società, composte da milioni di persone, è praticamente impossibile che tutti gli elettori conoscano personalmente ciascun candidato e questo comporta che coloro che si presentano per essere candidati devono per forza avere il supporto di un partito che li metta nelle sue liste e li faccia conoscere al maggior numero di elettori ( quando vedo i manifesti elettorali con il faccione del candidato, mi sono sempre chiesto : ma è possibile che ci sia gente che vota per questi signori unicamente perché lo hanno visto su questo manifesto? A che scopo spendono tanti soldi loro e/o il partito?). Inoltre il candidato una volta eletto deve votare secondo le indicazioni del partito altrimenti non saremmo mai sicuri che il governo abbia una maggioranza e quindi sarebbe impossibile governare perché ogni votazione potrebbe avere una maggioranza diversa. Mi sembra dunque che la soluzione proposta di Renzi di scegliere i candidati da mettere in lista mediante le “primarie” sia l’unica soluzione possibile per avere dei deputati il più possibilmente designati direttamente dagli elettori. Franco Barbalonga Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog