Cerca

Ahi Letta solo alla casta dai retta

Ahi Letta solo alla casta dai retta …. E poi dicono che il governo Letta non interviene per scongiurare il pericolo che i livelli retributivi di alcune categorie di lavoratori «svantaggiati» possano precipitare al di sotto della soglia di povertà !!. E' notizia di pochi giorni fa che, con normativa d'urgenza, si è consentita una deroga al blocco degli aumenti retributivi nel pubblico impiego, in favore dei magistrati dei T.A.R. e dei dipendenti della Banca d'Italia . Resteranno, fortunatamente per loro, solo un brutto ricordo le code alle mense della Caritas, l'affannarsi nei centri di raccolta alla ricerca di qualche indumento per ripararsi dal freddo e dalle intemperie. Noi tartassati avremo peraltro motivo d'inorgoglirci per avere, coi nostri soldi, restituto alle settimane bianche, alle vacanze esotiche, alla vita brillante, tanti che mostravano già segni di cedimento psico-fisico perchè impreparati ad affrontare una quotidianità fatta di sacrifici e rinunce. Mostrando una sensibilità finora mai manifestata nei confronti delle istanze di altre categorie di lavoratori, il governo,rompendo gli indugi, ha finalmente dato il tanto atteso segnale di discontinuità, dimostrando di sapere interpretare il disagio e dare risposte condivise ai reali bisogni della gente. Certo le affollate manifestazioni dei «forconi» dovevano pur portare a qualche risultato e l'esecutivo non si è sottratto alle proprie responsabilità, ha saputo con autorevolezza decodificarne il messaggio, adottando un provvedimento che testimonia l'impegno profuso dal governo nella lotta ai privilegi della casta e che ci fa guardare al futuro con rinnovato ottimismo. F.to GAETANO GARGIULO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog