Cerca

Grazie Roma che ci fai morire ancora

Parliamoci chiaro, quanti rimpianti per una politica del passato che almeno aveva come interpreti persone intelligenti e capaci. Rimpiangere personaggi come Andreotti, Berlinguer, Moro, Craxi, Fanfani, Donat Cattin, La Malfa, Rumor, Pertini, Taviani, Almirante ecc.ecc. oggi e' solo un doveroso e sacrosanto atto dovuto che tutti noi italiani abbiamo l'obbligo di esprimere. Forse vogliamo fare un paragone con : "Ma che ci azzecca" o con "Vogliamo smacchiare il giaguaro" e via dicendo ? Certamente anche all'ora c'erano le raccomandazioni con assegnazione di posti e incarichi di privilegio, anche allora c'erano le Auto Blu, anche all'ora giravano mazzette ma almeno c'era molta piu' responsabilita' e dignita' nei confronti del popolo Italiano e nessuno si era mai sognato di far pagare a noi le proprie Mutande che fossero azzurre, rosse, nere e men che meno verdi. Oggi con piu' galline e polli nei palazzi del potere si e' raggiunto il colmo dello schifo, dell'incapacita' manifesta, dell'ignoranza, dell'assoluta indifferenza nei confronti degli Italiani; individui sempre pronti a difendere il loro piccolo podere avvallati da chi avrebbe il compito di far rispettare la Costituzione ormai diventata solo un insieme di Articoli quotidianamente disattesi, ingiuriati, calpestati. Una nazione completamente rovinata che necessiterebbe di essere girata come un calzino sporco. Industrie che fanno finta di voler mantenere posti di lavoro ma che di fatto preferiscono fallire per delocalizzare altrove le loro attivita'. Finti Sindacalisti ma Veri menefreghisti ai quali, a un certo punto della loro "misera sventurata carriera di obbedienti sudditi della politica" come premio viene regolarmente assegnata una bella poltrona di parlamentare che gli consentira' di avere una lauta e mai guadagnata pensione. Vergogna Una FIAT che ha munto e ottenuto centinaia di miliardi grazie ai loro amici della politica e adesso con un spregiudicato AD viene lasciata "scappare" in Olanda e Inghilterra senza che qualcuno senta il dovere di aprire una volta tanto la bocca che, invece di dire le solite "Ca...te" , abbia il coraggio di ricordare ai padroni della signora del calcio quali sono i loro doveri nei confronti degli Italiani. Certamente per suoi i quadrupedi padroni dal bianco e riccioluto mantello e' molto piu' facile e redditizio applicare la regola che dice: "Gli utili a noi mentre gli oneri e la Cassa Integrazione la faccio pagare a voi" Una Nazione tenuta in ostaggio dai "Crucchi" che hanno perso due guerre ma hanno vinto la terza e dai loro amici Banchieri e Lacche' ai quali sono affidati i compiti di metterci la corda al collo e di stringere il cappio. Venditti diceva : GRAZIE ROMA ma Spartaco dov'e'

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog