Cerca

c'è un limite a tutto

Ho visto con disgusto come non vi fate nessun problema a censurare i messaggi che contengono concetti anche duri ma mai offensivi mentre senza alcun ritegno lasciate trasparire messaggi dove un ministro italiano viene definito "orango". Tra il fervore politico e la malaeducazione ne passa di strada, ma lei l'ha superata di gran lunga. E' direttore di un quotidiano nazionale, mi chiedo con che criterio sia stato scelto perché continua a risultarmi incomprensibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog