Cerca

CHI SI SENTE FIERO OGGI DI ESSERE ITALIANO?

Egr. sig. Direttore, desidero esternare e sfogarmi non per parlare male di qualcuno ma di fare delle riflessioni sulle dichiarazioni di alcune persone che occupano cariche " pubbliche " o " dichiarate tecniche poi pubbliche " di una certa rilevanza nazionale. L'elenco non è breve ma sono sicuro di esprimere il parere di molti connazionali rivolgendo queste domande e lasciare la libertà di valutazioni singolarmente: COME SI PUO' ANDARE A FARE DICHIARAZIONI IN CAMPO EUROPEO METTENDO IN DISCUSSIONE IL PRESTIGIO DELLA PROPRIA PATRIA SVENDUTA? COME SI PUO' USARE LE ISTITUZIONI PER COMBATTERE L'AVVERSARIO POLITICO ED IL NEMICO PER INVIDIA? COME SI PUO' RICHIAMARE UNA PERSONA CHE STA CERCANDO DEMOCRATICAMENTE ED ONESTAMENTE DIPORTARE IL CONFRONTO POLITICO TRASPARENTE E CORRETTO AFFERMANDO CHE, INVECE, STA RICONOSCENDO IL VALORE DI UNA PERSONA CHE GIA' GODE DI MILIONI E MILIONI DI CONSENSI DEGLI ITALIANI? ECC. ECC. Non mi ci trovo e non mi sento rappresentato da queste persone che sono i peggiori esponenti degli ossessionati anti-fascisti ed anti berlusconisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog