Cerca

Governanti Europroni

E' ora di staccare la spina a questo Governo Euro-genuflesso. Se Napolitano, Letta, e - Monti, che ha preceduto quest'ultimo nell'opera di affondamento del Paese - avessero le palle, direbbero a chiare lettere a BCE, Commissione, Germania e suoi Paesi satelliti che l'Italia: - Non ha mai chiesto aiuti finanziari al Fondo Salva Stati (come Grecia); - Né ha mai ottenuto aiuti dall'EU per salvataggi bancari (come Spagna); - Né sollecitato interventi del FMI; - E' uno dei maggiori contribuenti dei Fondi di salvataggio europei; - E' il solo grande Stato membro a rispettare il vincolo del deficit di bilancio sotto il 3%, dopo la Germania; - Ha un esposizione globale verso l'estero pari a zero (debito italiano verso l'estero meno crediti italiani verso l'estero); - Ha azzerato il deficit primario di bilancio; - Ossia, se dichiarasse la moratoria sul proprio debito (p.e. allungando le scadenze) non avrebbe necessità di rifinanziarsi sui mercati; - Avrebbe benissimo potuto (e dovuto) non sottoscrivere il fiscal compact (come hanno fatto UK e Repubblica Ceca); - Che prevede la riduzione del rapporto debito/PIL comportando per l'Italia impraticabili e controproducenti manovre da 30-50 mldi per ognuno dei prossimi 20 anni; - Mentre tutti sanno che i debiti sovrani di tutti i paesi del mondo sono, di fatto, irrimborsabili (in pratica delle perpetuities); - A seguito delle continue manovre fiscali euro-imposte ha portato la pressione fiscale a livelli record al mondo; - Rendendo sempre più onerosa e meno competitiva la produzione italiana; - E se continua questa assurda austerità di bilancio il Paese non uscirà mai dalla recessione; - Questo in un contesto in cui, invece, tutti gli altri Stati membri stanno facendo lievitare deficit e debito per sostenere l'uscita dalla recessione; In sintesi: In queste condizioni l'Italia non ha bisogno dell'Euro ma è l'Euro che continua ad aver bisogno dell'Italia, Quindi: 1. E' ora di denunciare le condizioni capestro imposte dall'assurdo accordo di fiscal compact; 2. E' ora di rinegoziare o annullare del tutto la partecipazione del nostro paese ai salvataggi degli altri Stati. 3. E' ora che la Germania accetti una politica economica comune per combattere la deflazione (con buona pace del terrore paranoico della Germania dell'inflazione perché gli ricorda Weimar!) 3. E se alla Merkel non sta bene....NOI POSSIAMO BENISSIMO TORNARE ALLA LIRA (come tra l'altro consentito dalla ns. legislazione in materia di debito), al recupero della piena sovranità monetaria e alle svalutazioni competitive. Come diceva Tremonti esistono tre categorie di Governanti: quelli odiati all'estero - che se ne infischiano degli interessi altrui - , quelli rispettati all'estero - che collocano sullo stesso livello interessi propri e interessi comuni - e quelli amati all'estero - che si piegano supinamente agli interessi esterni. L'Italia, di quest'ultima categoria di ominicchi, non ha proprio bisogno!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog