Cerca

Paghereste un uomo per fare da papà a vostro figlio?...dal Salotto di Bartolo Fontana

In tempi di crisi se il lavoro non c’è bisogna inventarselo. Riccardo Strauch, 33 anni ed ex imbianchino, si è inventato il lavoro di “babbo in affitto” a sette euro l’ora. Attenzione, non è una figura di “baby sitter”. L’uomo che oggi vanta 12 “figli” accompagna i ragazzi a vedere le partite, a fare passeggiate, addirittura a essere presente il giorno di Natale. I sociologi vedono positivamente questa iniziativa che sembra avere un sapore rivoluzionario nell’ambito della famiglia. “Lui è il mio migliore amico” sostiene uno degli assistiti. Quale sarebbe la novità su questo "sapore rivoluzionario"? Un tempo esisteva la figura del “padrino” (o compare al Sud), una sorte di mentore che si assumeva l’incarico di seguire il suo “figlioccio” nel viaggio della vita. Che fine ha fatto oggi questa figura? “L’unica maniera per ritrovare un oggetto smarrito è comprarne uno nuovo”, scrive Arthur Bloch in “La legge di Murphy, legge degli oggetti smarriti”. Riccardo Strauch ha comprato, dunque, un nuovo oggetto. Siamo sicuri che si tratti di un “oggetto”? Recita un vecchio adagio giapponese: “ Chi compra (o prende in affitto) il superfluo vende il necessario”. E nulla è più necessario di un amore sincero. Temo che anche i sociologi, buona parte, abbiano ancora molto da imparare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog