Cerca

il degrado....

gentilissimo Direttore, scrivo perchè credo che ormai poche siano le occasioni che i cittadini onesti in Italia hanno ancora per dare voce ai loro pensieri. mesi fa esce sul Corriere un articolo con il commento della nostra amministrazione comunale (leggi Sindaco) che dice "Milano è molto migliarota, ma lo pensano solo quelli che vengono da fuori"... mah! siamo nel quartiere Frua, lo storico quartiere della Milano bene, bei locali, bei negozi, residenziale, palazzi signorili (come vengono definiti)... ci vivo da 10 anni. una sera a novembre entro con la mia famiglia in una delle gallerie di negozi di De Angeli e scorgo un gruppetto di stranieri esagitati, con birre, che si lanciano oggetti, bottigliette, si denudano il torso, si rasano i capelli a zero a vicenda e iniziano ad alzare il livello di eccitazione... non ci vuole un esperto di studio del comportamento di gruppo per riconoscere una banda che si prepara all'azione.... siamo in giro con un bambino... pensiamo... chiamiamo la polizia. e così facciamo, nel dubbio scattiamo anche qualche foto al gruppo. la polizia chiede in esplicito cosa stanno facendo e cosa ci ha fatto decidere di chiamare il soccorso, cerco di spiegare l'assetto, di far capire che è evidente che si stanno preparando e che gli animi si stanno riscaldando, ma la polizia risponde "l'educazione compete alle famiglie e non alle forze dell'ordine", obietto che è vero ma l'incolumità di altri cittadini intimoriti da atteggiamenti aggressivi ancorchè non palesemente dannosi invece compete alle forze dell'ordine... acconsentono quindi a passarmi la polmetro, che non ha mai risposto alla chiamata. di episodi analoghi ne abbiamo altri da raccontare, ma mai si fa nulla, la banda staziona li da mesi quasi tutti i giorni, noi a poco a poco abbiamo cambiato percorso, lo evitiamo. quello che è pazzesco è che negli ultimi anni il degrado è arrivato ovunque, quando sono venuta a vivere qui era un quartiere dove si girava a piedi la notte da soli senza temere nulla, da qualche anno... bande nelle gallerie, porte dei palazzi forzate, tentativi di furto e ieri come se non bastasse un accoltellamento. ora, sappiamo tutti che la polizia risponde a ordini non autonomi e che la nostr amministrazione comunale è evidentemente più preoccupata di politiche di tolleranza ridicole che dell'incolumità dei sui cittadini, di quelli onesti intendo, che pagano le tasse e che ad oggi garantiscono loro ancora uno stipendio. le risorse che dovrebbero essere destinate alla sicurezza, a evitare il degrado di questa città sono ormai dirottate alle biclettate domenicali, unico cruccio di questa amministrazione? francamente il degrado c'è e si vede ed è evidente che possano trovare migliorata questa città solo coloro che vengono da fuori, se con questi intendiamo le bande che prima non si potevano installare e che ora sono arrivate a popolare qualsiasi zona della città... forse sono proprio loro che trovano la città migliorata, certo più adatta a loro, ma credete chi questa città la vive e ci paga le tasse sa che ormai Milano è la città ideale da cui scappare! peccato, era una grande città, ormai non riflette altro che il degrado del Paese! cordialmente

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog