Cerca

lauti compensi presentatori RAI

non sono assolutamente d’accordo con i lauti compensi devoluti ai presentatori RAI con il denaro pubblico. A mio giudizio è la televisione che crea notorietà , è la televisione che crea il personaggio. Infatti basta la presenza in televisione anche a personaggi che non possiedono competenze particolari, per diventare famosi, di esempi ne abbiamo tanti : veline , letterine, olgettine, partecipanti ad “amici”,soubrette ecc. ecc. Senza la televisione, tanti presentatori sarebbero emeriti sconosciuti mediocri (e forse disoccupati); diverso è il discorso per un attore (aggiungerei di teatro), un tenore, un maestro di orchestra o un giornalista, le cui particolarità sono evidenti. Per quanto concerne l’audience , spesso si registrano alti tassi di ascolto in determinati programmi, solo perché nelle altre reti televisive non vi sono valide alternative: è questo che passa il convento!.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog