Cerca

Renzi e la realtà

Buongiorno, ho sempre votato a destra e non mi piace Renzi perchè, ad oggi, a parte un atteggiamento di rottura dei vecchi schemi, non ha proposto nulla di realmente rivoluzionario. Per rimettere in pista questo paese ci vogliono decisioni impopolari e drastiche, poche chiacchiere e tanta voglia di fare. Sono un imprenditore e vivo tutti i giorni sulla mia pelle le difficoltà di fare impresa in Italia ma il sistema, a tutti i livelli, è talmente incancrenito che solo una operazione di pulizia radicale puó salvarci. Come ci insegnano gli ultimi 20 anni i buoni propositi si scontrano sempre con la realtà perchè il problema non è il governo centrale ma tutta l'amministrazione dello stato dagli uffici centrali sino alla periferia. Il ministro, più o meno competente, può cambiare ma il resto dell'apparato è sempre li e comanda. Questa opinione è molto diffusa a tutti i livelli ma nessuno ne tiene conto. Se Renzi volesse stupirmi dovrebbe chiamare all'Economia uno manager straniero che non ha legami con l'apparato, dandogli compiti ben precisi e lasciandolo fare pulizia. A sinistra piacciono tanto gli immigrati e quindi non dovrebbe essere un problema (almeno questo avrebbe il lavoro) ma invece stiamo assistendo in queste ore ad un toto ministri rivoltante... e non capiscono che Grillo & Co. sono dietro l'angolo. Sbagliare questa sarebbe veramente la fine! Scusi lo sfogo ma il disgusto è tanto. Cordiali saluti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog