Cerca

contro corrente

I problemi per Renzi arrivano ora. Abituato a primeggiare nel giro degli amici, ha fatto lo stesso per salire nelle istituzioni, contornandosi di arrivisti cui andava bene avere un capo. Facile per Lui che il capo l'ha sempre fatto. Oggi la sfida è nel negoziato e non nelle amicizie. Difficile percorrere gli stessi sentieri conosciuti. E qui Renzi cadrà, perché non è un mediatore, non sa attendere, vive d'impulsi e senza un programma. L'unico suo programma è "personale" si chiama "per Renzi" e cambia strategia nel corso di una notte. Poi, con lo scioglilingua che lo distingue, imbacucca i suoi e avanti. Sarà più difficile imbacuccare avversari, utili idioti ed europei. Secondo me si schianta e delapida in un semestre il patrimonio suo e ... purtroppo anche il nostro. Marco Morbidelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog