Cerca

... e Marco Damilano ride!

E' sempre di buon umore Marco Damilano e ne ha motivo. Segue un tizio, per le vie di Roma, con un tablet da vero giornalista d'inchiesta, ex pensatore-fustigatore della sinistra, promosso al rango di "sociologo di sto tweet". Quasi un ghigno quando parla di destra e delle sue marachelle, e alla sinistra non fa mai mancare lo stimolo per migliorarsi, se mai ce ne fosse bisogno. Una capatina a LA7, passando alla cassa, un salto a Matrix, e via alla cassa, TG3 Linea Notte e giù cassa, non disdegnando le trasmissioni scomode LA7 Omnibus, poi TG3, LA7, ancora LA7 ancora RAI3, infine RAI2. Un articolo qua uno là, uno sporco lavoro il suo, ma lui lo prende con filosofia. Marco Damilano è costretto al turnover durante le elezioni e si badi bene, ampiamente retribuite. Copre tutto, dalle elezioni condominiali alle nazionali. Conosce per nome tutti i parlamentari, Marco Damilano, solo lui riesce a svelarci i piani segreti dei potenti, sempre ridendo, soddisfatto, forse pensando al fatto che se un tizio in Italia voglia scrivere solo un suo parere (certo non profondo come il suo) non lo possa fare. E' la legge che lo vieta. Solo i veri "Giornalisti" come Marco Damilano lo possono fare (in Italia), professionisti che col sudore hanno conquistato la patente di pensatori, tutto il resto non conta, è dilettantismo. E' contento, Marco Damilano, come dargli torto. Renzi gli da del tu, Mentana pende dalle sue labbra, tutto il giorno in transatlantico e si compiace, si diverte e si vede. E' Laureato, Marco Damilano, in Scienze Politiche insieme ad altri migliaia di Italiani che se anche sorridessero fino alla paresi non vedranno mai pubblicarsi neanche un "commento" su l'Espresso. Non si occupa di mafia o di cronaca nera, Marco Damilano, lui ha scelto altro, il suo pane quotidiano sono intricatissime trame che sembra abilmente "prevedere" solo dopo che sono note a tutti. coraggio, Marco Damilano, continua a sacrificarti per tutti noi e a non farci mai mancare i tuoi gustosissimi retroscena che svelino il nulla, ma col sorriso sulle labbra (purtroppo solo le tue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gmotta52

    19 Giugno 2014 - 13:01

    Non vedo il nome dell'autore di questo "articolo" ma vedo molto bene l'invidia che lo rode. Si rassegni e sorrida anche lei e vedrà che la vita le sembrerà più sopportabile

    Report

    Rispondi

blog