Cerca

Il direttore del centro linguistico d'ateneo si becca una denuncia/querela

Dopo aver preso visione del bando POR relativo ai corsi di lingua finanziati del centro linguistico dell'ateneo dell'Università di Cagliari e aver preso informazioni dal personale di questo centro, l'8 dicembre 2013 iniziavo la pre-iscrizione per poter accedere ad un corso di lingua inglese. Mi registravo al sito creando l'account mentre il giorno successivo (9 dicembre 2013) creavo L'ANAGRAFICA effettuando la pre-registrazione inserendo una copia del documento di identità. Nulla mi veniva in più richiesto rimandandomi tramite informazioni dello stesso personale ai primi di febbraio 2014 per l'iscrizione on-line vera e propria senza sapere date certe e senza nessuna mia incomprensione. L'11 febbraio 2014 prendo visione della mia ingiusta non ammissione per “certificazione insufficiente” con esiti pubblicati il 7 febbraio 2014 non capendo in che modo possa essere stata così mal valutata dal momento che effettuavo corrette prassi ancor prima di arrivare all'iscrizione on-line. Il 12 febbraio 2014 ricevo una risposta evasiva di Claudia Atzeri del CLA la quale giustifica, secondo lei, l'esclusione denunciata ripercorrendo retoricamente il bando. Ella stessa in stesso giorno mi ha suggerito di fare una richiesta di “revisione della pratica” sapendo che era fuori termine, inoltre, ripercorreva prassi che sono state da me effettuate correttamente. Personale incompetente fà finta di non sapere che avevo compilato l'ANAGRAFICA correttamente e che è stata mal-valutata perchè richiedeva solo la scelta del corso da seguire e la copia di un documento di riconoscimento non veniva richiesto altro. Ho solo fatto presente di aver seguito un corso al cla nell'anno 2000 cosa che non centrava niente con la valutazione di un nuovo corso richiesto nell'attuale. Non era compromettente non aver avuto certificati di corsi svolti entro i tre anni visto che la stessa Claudia Atzeri affermava di doverli avere con il termine “preferibilmente”. Personale incompetente che non dovrebbe lavorare all'interno dell'Università. Mala-fede, raggiri e fatti pregiudizievoli nei miei confronti perchè ho sempre denunciato e pubblicato abusi, favoritismi e incompetenze che da anni regnano all'Università di Cagliari e in qualsiasi contesto locale. Un'altra risposta ottusa del direttore del centro linguistico dell'ateneo Luisanna Fodde, la quale, con ipocrisia fa finta di non rendersi conto che sono stato non ammesso per quisquilli burocratici creati dallo stesso centro in tutti questi anni e scoperto solo dopo l'esclusione. Mi sembra ovvio capire che se non si ammette la gente per anni, è elementare che nessuno può avere certificati di corsi recenti per iscriversi ad un nuovo corso di lingua. Ho sempre denunciato e pubblicato verità assolute, di cui Luisanna Fodde, nonostante si nasconda ipocritamente in falsi moralismi e rigori nelle pratiche, è ben a conoscenza, soltanto che fà finta di nulla come molte altre persone all'interno di queste pubbliche amministrazioni per nulla trasparenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog