Cerca

modello sociale

0
Caro direttore, ho seguito con interesse l'intervento del sociologo Domenico De Masi su La 7 a margine del suo testo "Mappa mundi". Nel suo libro il noto sociologo propone un modello di vita per una società senza orientamento. Il modello da lui prescelto è quello brasiliano dell'integrazione delle razze, del meticciato e di una sola lingua. E' assodato che le società in genere, compresa quella italiana , sono prive di orientamento, come sostiene Da Masi. Esiste però una eccezione che si chiama Germania , non toccata dalla crisi economica, che gode di florida salute antropologica. Angela Merkel nel suo discorso programmatico al Bundestag ha fatto notare che la Germania "non è più il malato d'Europa". Ma vi è di più: è motore di crescita che contribuisce in modo decisivo al superamento del debito nel continente. Il merito è della concertazione fra datori di lavoro e sindacati. La conferma del successo ha commentato la cancelliera sta nel livello massimo di ottimismo raggiunto dai tedeschi. Perciò il modello antropologicamente vincente si trova in Europa . E sta per essere importato in Italia, iniziando dalla cogestione di Poste Italiane, in via di realizzazione. Cordialità. Bruno Mardegan

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media