Cerca

Marò, pescatori e pirati

Carissimo Direttore, sono da anni un assiduo lettore di Libero e non finirò mai di ringraziarLa per quello che riesce a darmi il Suo giornale. Devo però segnalare un problema che mi ha colpito spiacevolmente: sul numero di oggi (Domenica 23 Febbraio) parlando del caso dei due Marò trattenuti in India, è stato riportato il giudizio della Sgrena che chiede di non essere confusa con i due militari che, secondo lei, sono senz'altro due assassini che non sono ancora stati puniti per il loro delitto. Data la provenienza questo tono non mi ha stupito, ma mi ha fatto riconsiderare un articolo di Cristiana Lodi pubblicato su Libero del 19 Febbraio scorso che, parlando dei rinvii dell'Alta Corte, riportava testualmente: “La Giustizia di New Dehli aspetta una decisione scritta del Governo. Soltanto da lì potrà infatti arrivare una risposta sulla possibilità o meno di applicare la Sua Act ai due fucilieri di Marina che il 15 Febbraio 2012, dalla nave Enrica Lexie, spararono contro un peschereccio scambiato per una barca di pirati uccidendo due uomini.” Ad una prima lettura, questa può sembrare un'affermazione categorica della verità mentre invece, ad una seconda e più attenta lettura si capisce che la frase riporta solo il parere dell'Alta Corte di Nuova Dehli, mentre noi sappiamo che i due Marò hanno sparato in acqua davanti al peschereccio che ha poi virato di bordo. Ora, che la Sgrena dica delle fesserie non è un problema: ormai la conosciamo e ci limitiamo a compatirla, ma almeno noi cerchiamo di non creare confusione. Oltre tutto, gli Indiani devono spiegare cosa diavolo ci faceva un peschereccio nella fascia delle 200 Miglia (che sono tante!!) in rotta di collisione (e non aveva la precedenza, ad es. perché stava pescando a strascico) con una petroliera a pieno carico, che è una bestia che non finisce più. Peschereccio che poi è anche affondato definitivamente: sappiamo bene che i pirati non sono altro che pescatori che hanno scoperto che si guadagna molto di più a catturare i mercantili invece dei pesci (vedi Somalia): non è che il peschereccio ha cercato di abbordare qualche altra nave che lo ha affondato senza fare tante storie? Cordialmente Suo Massimo Rignani Lolli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog