Cerca

Lettere al Direttore

La CEI e i Paperoni

Leggo che la Conferenza Episcopale grida "allo scandalo" per la classifica dei 96 Paperoni d'Italia. Eh già, c'è gente che non riesce a tirare la fine del mese. Penso però che probabilmente a quei 96 paperoni corrispondono altrettanti imperi economici, con centinaia -se non migliaia- di posti di lavoro. Se i suddetti distribuissero le loro ricchezze ai cd poveri, fra varie mangerie credo che ben poco arriverebbe a destinazione e comunque si dissolverebbero in poco tempo. L'uomo è per natura egoista, uso a "mangiare" almeno parte del denaro che gli passa per le mani. E anche la Chiesa, a cui la CEI fa riferimento, non è da meno (vedasi recenti ristrutturazioni di immobili di lusso con il denaro ricevuto in beneficenza per un ospedale). Riflettano la CEI ed il card. Bagnasco, in un mondo di egoisti ove ognuno guarda il proprio orticello, essere tutti uguali si tradurrebbe in essere tutti poveri!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog