Cerca

I privilegi della casta

La Cancellieri annuncia: tagli alle scorte anche ai livelli più alti di protezione

La Cancellieri annuncia: tagli alle scorte anche ai livelli più alti di protezione

Tagli alle scorte di primo e secondo grado per «razionalizzare le spese. Ma senza furori ideologici perché il nostro Paese ancora piange le morti di personalità, che non sono state ben protette». Lo ha annunciato il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, nel corso della conferenza stampa di Ferragosto. Al termine del tradizionale collegamento con i punti nevralgici della sicurezza del nostro Paese il ministro ha anticipato che i tagli della spending review colpiranno anche il livello più' alto di protezione. «Finora abbiamo razionalizzato il terzo e quarto livello. Ora si apre la fase due. Ma siamo consapevoli che abbassare la guardia sarebbe un grave errore». I tagli però, ha assicurato il ministro, dovrebbero salvaguardare il turn over delle forze dell'ordine: «Quello previsto, del 20 per cento, può creare difficoltà operative». Soprattutto alla vigilia di quello che, ha ripetuto, «sarà un autunno caldo».

 

Guarda il video dello sfottò a Gianfry