Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Prince dice addio ai social media

Prince dice addio ai social media

Prince dice addio ai social media. Il rapporto di Prince con internet è sempre stato piuttosto complicato, ma sravolta – consumata una tregu......

 

ascolta ora

Radio 105

Sostenibilita

L'Audit Energetico diventa obbligatorio per le imprese, risparmio di 50 mld l'anno

Un'idea sviluppata da Officinae Verdi

L'Audit Energetico diventa obbligatorio per le imprese, risparmio di 50 mld l'anno
Con la riqualificazione energetica potenziali risparmi dal 19% al 30%

Roma, 12 nov. - (Adnkronos) - Ammonta al 24% degli attuali consumi in energia primaria, e un taglio di 8 miliardi di euro in importazioni di combustibili fossili, l'obiettivo di risparmio energetico conseguibile dal nostro Paese al 2020 grazie alla realizzazione di interventi di efficienza energetica, secondo quanto stabilito dalla Strategia energetica nazionale.

E un'ulteriore riduzione dei consumi arriverà dalle misure contenute nella nuova direttiva europea sull'efficienza energetica del settembre 2012 che tra le altre, impone l'adozione di riqualificazione del 3% delle superfici degli edifici pubblici e rende obbligatorio l'audit energetico per le grandi imprese, con un risparmio stimato in circa 50 miliardi di euro l'anno a livello europeo.

Per aiutare le aziende che vogliono investire nella riqualificazione energetica e nella realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, Officinae Verdi spa suggerisce di realizzare preventivamente l'Audit Energetico che, in base ad un'analisi dettagliata dei consumi energetici dell'azienda, permette di individuare le inefficienze e definire le soluzioni green-tech sostenibili da adottare per abbattere i costi della bolletta e recuperare competitività.

Il potenziale risparmio medio ottenibile da un'impresa grazie ad interventi di riqualificazione energetica si aggira, in base al settore merceologico e allo 'stato di salute' impiantistico ed edilizio dell'azienda, intorno al 19%- 30%, con punte che arrivano al 40% laddove si intervenga su impianti che non hanno mai provveduto ad un approccio di riqualificazione energetica integrato (elettricità, riscaldamento).

Nel servizio sviluppato da Officinae Verdi, secondo Giovanni Tordi, amministratore delegato Officinae Verdi "importante è supportare il cliente a partire dall'Audit Energetico con studi di fattibilità che integrino aspetti tecnico-economici-finanziari, sino alla progettazione e realizzazione degli Impianti. A questa fase iniziale si aggiungono poi la possibilità di finanziamento (tramite UniCredit), l'entrata in esercizio e il collaudo, ivi incluse tutte le pratiche autorizzative per gli incentivi e/o la detraibilità fiscale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Shopping